Schede bici: Olympia Special Piuma


L'Olympia è fondata nel 1893 a Milano da Carlo Borghi.  Come anzianità, tra le imprese italiane che producono biciclette, è seconda solo alla Bianchi.
Nel 1959 è acquistata da Antonio e Pasquale Fontana, che spostano la sede a Piove di Sacco. I fratelli Fontana possedevano già i marchi Winter, Willes e San Remo. L’Olympia diventa il marchio di punta. 
Successivamente, la gestione dell'Olympia è passata ai figli Vittorio e Paolo.
Hanno corso con Olympia importanti corridore del passato come Corlaita, Tano Belloni, Di Paco, Giovanni Valetti, Vito Ortelli.
Le bici più note negli anni settanta-ottanta sono il modello Competizione (costruito da Augusto Daniele) e quello Special Piuma. Caratteristica di queste Olympia era una particolare vernice perlacea.




 E' un'Olympia Special Piuma, probabilmente degli anni settanta, di proprietà di Michael Shiffer (le immagini sono da classicrendezvous.com). In quel decennio Olympia importò negli Usa un certo numero di biciclette, tra cui circa cinquanta di qualità: tra queste anche il Modello Special Piuma, qui con congiunzioni decorate e parti pantografate.
I tubi sono Falck a doppio spessore.

 

Questa è una Special Piuma probabilmente dei primi anni ottanta. Ha deragliatore e cambio Galli. Pesa attorno ai 9 Kg.


Davide La Valle


Ti può interessare anche su questo sito:
- Catalogo marchi: Olympia
- Bici da guardare: Olympia di Ricardo Rodrigues
- Bici del Gide: Olympia Sprint

- Viste all'Eroica: Olympia Stelvio
- Dai lettori: Olympia Special Piuma




           

Aggiungi commento

Se non hai fatto il login, per la pubblicazione dovrai aspettare l'intervento dell'amministratore del sito.


Codice di sicurezza
Aggiorna