Il libro: 100 anni di Giro

 

Pier Bergonzi e Giuseppe Castelnovi, 100 anni di Giro. Le imprese, le curiosità e le foto più belle, Vallardi, 2009, pp.142, euro 15.


Il libro raccoglie foto (in bianco e nero), curiosità, dati statistici, storie del Giro d'Italia, dalla sua nascita - nel 1909 - sino all'edizione del centenario. Racconta "la favola del Giro che da cento anni torna a primavera inoltrata, e entra nel cuore della gente con i suoi colori, con il suo fascino, con i suoi attori, su un palcoscenico sempre diverso, ma appunto per questo ogni volta misterioso e affascinante, coinvolgente e provocatorio con le sue rivalità e le innovazioni tecnologiche, con i suoi drammi e i suoi trionfi ..." (dalla Introduzione, p. 5).

Dario Beni, romano, vincitore della prima tappa del primo Giro (1909):
maglia di lana con maniche lunghe, calzoncini sino al ginocchio, ruota fissa (p. 23)

 



 

Il Processo alla tappa in tv (p 113).
Da sinistra, Motta (di spalle in maglia rosa), Taccone, Geminiani, il giornalista Clerici e Zavoli
 

"Anni Sessanta. Al Giro è entrata la televisione. Il Giro entra nelle case, ovunque. Incuriosisce anche le donne, mamme, fidanzate, ragazze, nonne: c'è ancora tanta Italia che non è mai uscita dal perimetro della città o del paese in cui è nata. La tv fa scoprire il 'bel paese'. Nell'edizione del '66 c'è Gianni Motta in maglia rosa. Un suo gregario, Pietro Scandelli, esce dal plotone per raggiungere un fuggitivo, Lucillo Lievore: questo Lucillo, da buon veneto, in Veneto aveva voglia di fare qualcosa di buono di fronte ai suoi compaesani. Scandelli lo raggiunge, non collabora, non tira. Poi, su uno strappo, lo lascia e rimane solo. Il gruppo 'dorme' e rischia fi finire fuori tempo massimo. Ma non è questo il problema per Sergio Zavoli, che cerca soprattutto personaggi per il suo 'Processo alla tappa'. In moto ha il permesso di intervistare anche i corridori in corsa. Si affianca a Lievore, che naviga tra Scandelli e il gruppo. Lievore corre in compagna della propria ombra. Ne nasce questo botta e risposta che rimane un pezzo d'antologia nella storia parlata del ciclismo ..." (p. 113).


Il video del Processo alla tappa cui si riferisce il brano del libro
You need to a flashplayer enabled browser to view this YouTube video
Questa intervista di Zavoli fu ripresa in chiave umoristica da Raimondo Vianello,
in uno sketch  spesso riproposto anche oggi dalla tv